ITALIANO
ENGLISH
Select your language
I GESSI PER L'EDILIZIA
TECNOBOARD®
Pannelli in gesso fibrorinforzato per partizioni interne
Scheda Tecnica Pannello
Il Sistema Vivo® System
Pareti Vivo® System
Versione Hydro
Certificazioni
Istruzioni di Montaggio
Referenze
Video Istruzioni
Sezione Download
certificazione etag
ISO 9001:2000
Sistema Qualità
100% Natura
la bioedilizia
VIVO® SYSTEM - Tecnoboard® Plus
Sistemi per pareti interne
ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
TRACCIATURA DELLE PARETI:
tracciatura filo marcapiano La prima operazione da fare è quella di segnare con un filo marcapiano, il tracciato delle pareti a terra, (Figura 1) indicando i vani porta, gli incroci a 90 gradi e gli incroci a "T".
GUIDE:
fissatura giudePreparare le guide ad "U" incollando sul dorso delle stesse, la guarnizione mono o biadesiva, necessaria per attenuare le trasmissioni del rumore da calpestio. Fissare le guide a terra, seguendo il tracciato, bloccandole con semplici stop. (Figura 2)
Negli incroci delle pareti, distanziare le guide di circa cm 3.
MONTANTI:
montantiDopo aver rilevato la misura tra soffitto e pavimento, tagliare di circa 1 cm i montanti. (Figura 3)
Applicare le guarnizioni mono adesive da mm 20 x 2 ai lati dei montanti avendo cura di lasciare uno spazio di circa cm 5 alle estremità. Sui montanti di partenza che andranno fissati alle pareti esistenti o ai pilastri in cemento armato, per migliorare l'isolamento acustico è consigliabile interporre tra profilo e muratura una guarnizione in polietilene di mm 5 per attenuare le trasmissioni acustiche laterali. Inserire il primo montante perfettamente a piombo a 30 cm dalla parete e di seguito tutti gli altri, ad interasse di cm 60. Negli incroci a 90 gradi, bloccare perfettamente a piombo i montanti sull'angolo.
VANI PORTA:
realizzazione vani portaPer i vani porta, preparare i profili inserendo all'interno di questi un listello di legno di adeguate misure ed avvitarlo, questo permetterà un solido fissaggio del controtelaio in legno necessario al successivo montaggio del telaio porta. Fissare i montanti interni al vano porta perfettamente a piombo ed inserire di fianco a questi, altri due montanti distanziati di circa 1 cm, su questi ultimi saranno avvitate le lastre. Importante, non avvitare le lastre sui montanti interni alla porta, proprio per evitare che le vibrazioni o le percussioni possano trasmettersi alle lastre creando delle micro fessure. Per il voltino sopraporta utilizzare due spezzoni di montante di circa 20/30 cm, da fissare lungo i profili interni del vano, alla quota di progetto (Figura 4).
Tagliare la guida orizzontale ad "U" ed inserirla sotto di questi bloccandola con una punzonatrice. Non avvitare le lastre sulla guida orizzontale sopraporta ma solo sul montante verticale opportunamente fissato.
ACCESSORI PER SANITARI:
In corrispondenza di bagni e cucina, dopo aver segnato gli assi dei sanitari, elettrodomestici, ecc. disporre gli appositi sostegni con i relativi attacchi idraulici, per i sanitari sospesi, rinforzare i montanti unendoli l'uno dentro l'altro rendendoli solidali con dei rivetti. NON utilizzare viti per questa operazione.
Terminato il montaggio della struttura, si passa al posizionamento del profilo ad "L" di partenza, molto utile per avere un allineamento orizzontale delle lastre, ma soprattutto per dare la possibilità agli impiantisti di passare tubi corrugati al di sotto della quota di progetto, senza creare disagi. Battere un piano orizzontale con il filo marcapiano ed avvitare il profilo ad " L " ai montanti, servendosi di viti Teks a testa piatta.
PREPARAZIONE DEL COLLANTE PT:
collante ptIn un recipiente con acqua pulita versare a spolvero il collante PT fino a totale copertura del livello dell'acqua. Dopo qualche minuto, mescolare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso NON DENSO.
PREPARAZIONE DELLE LASTRE:
Solo per il pannello della prima fila, asportare l'incastro maschio lungo il bordo longitudinale in modo tale da far aderire bene la lastra alla "L" di partenza. Mentre sempre per far aderire il pannello alla parete esistente o tra le lastre negli incroci a "T" togliere il giunto maschio sul lato corto della lastra. Stendere il collante con una spatola e farla aderire al muro di partenza. Bloccare il pannello alla struttura con una vite prima al centro dello stesso poi a 5 cm dal bordo inferiore e cosi di seguito. Di norma si consiglia di usare nella prima fila la versione idrorepellente. Stendere il collante nell'incastro femmina dei pannelli sia in orizzontale che in verticale . Per le file superiori ripartire con un mezzo pannello, in modo da avere sempre un andamento dei pannelli a giunti sfalsati ( montaggio a "Cortina"). Dopo aver preso la misura del pannello occorrente, procedere al taglio della lastra con un cutter, incidendo due o più volte. Applicare una leggera pressione verso il basso per il distacco della lastra. Unire i pannelli incastrandoli bene l'un l'altro, facendo fuoriuscire il collante precedentemente messo ed avvitare sempre mettendo la prima vite al centro poi a cm 5 dal bordo inferiore e di seguito al pannello sottostante. Cosi' facendo otterrete sempre una superficie planare. Tra solaio e parete lasciare sempre circa mm 8 per l'inserimento dell'ultimo pannello.
STUCCATURA DEI GIUNTI:
Dopo una o due ore e comunque non dopo l'essiccazione del collante, asportare la colla in eccesso e con la stessa stuccare tutti i giunti e le viti. Passare la seconda mano di stuccatura dei giunti con lo stesso collante PT. Negli angoli interni, fra soffitto e parete applicare la rete in fibra di vetro . Per gli spigoli vivi utilizzare un paraspigolo metallico e la rete solo sul lato di giuzione ed abbondante collante PT. In alternativa usare il nastro di carta con doppia bandella in lamiera.
RASATURA:
rasante di finitura bay finituraL'ultima operazione da fare è una leggera lisciatura a velo da effettuare con il nostro rasante di Finitura. Riempire un recipiente con acqua pulita, versare a spolvero la finitura fino a saturare l'acqua, attendere alcuni minuti poi procedere miscelando il tutto con una frusta ed un trapano elettrico a basso regime di giri. Con solai particolarmente elastici, è consigliabile realizzare uno scuretto riempito e rifinito con silicone bianco verniciabile.
ricorda di vedere anche
SKYPANEL®
Pannelli in gesso alleggerito per controsoffitti
RICHIEDI CERTIFICATI
Se necessiti delle certificazioni clicca QUI e compila il Form
Gessi Roccastrada s.r.l. 58036 Roccastrada (GR) località Tamburino tel. +39 0564/564.511 . fax +39 0564/564.532


Copyright © Gessi Roccastrada
All rights reserved
Xhtml Valid | CSS Valid |
Powered by Vulcano s.r.l.

Montaggio pareti in gesso, montaggio pannelli gesso: istruzioni di montaggio pannelli in gesso, assemblare pannelli Vivo System - Tecnoboard Plus.